Grandi Langhe

27 - 28 january 2020

Please visit us from the 27th to 28th of January 2020 at Palazzetto Mostre e Congressi in Alba

Prowein 2020

In Düsseldorf 15th - 17th March 2020

Visit us at Hall  – Stand Collettivo Piemonte Land of Perfection  stand  desk

Vinexpo Hong Kong

A Hong Kong dal 26 al 28 Maggio 2020

Vi aspettiamo alla collettiva Piemonte Land of Perfection, level  –

Vinitaly 2020

A Verona dal 19 al 22 Aprile 2020

Vi aspettiamo al Padiglione 10 – Stand I1.

Wein Experten – Barolo 2015 Francesco Rinaldi

NZZ - 13 ottobre 2019

Bei den 2015ern wusste der elegante, noch etwas säurebetonte Barolo von Francesco Rinaldi zu überzeugen – wer Holz erwartet, ist auf dem Holzweg: Hier werden grosse Fässer bis zu 5000 Litern verwendet.

Die Favoriten des Wein-Experten Peter Keller
Favorit 1
Barolo 2015, Francesco Rinaldi: helles Granatrot, vielschichtiges Bouquet, rote Beeren, würzig-florale Anklänge, reife Säure, elegante Tannine, dicht, elegant, sehr gute Länge.17.5/20 48 Fr., über gerstl.ch

Underrated And Little-Known Italian Wines

Forbes - May 28, 2019

Tom Hyland

This is the finest example of Francesco Rinaldi Gavi I have tasted to date, and some of that has to do with the outstanding 2018 vintage; though I’ve only sampled a few dozen Italian whites from 2018, I can happily recommend this vintage as something very special, especially for aromatics and finesse…

Leggi l’articolo completo

Barolo and Barbaresco Set to Shine

Wine-Searcher - Apr 18, 2019

Tom Hyland

2015 Barolo Francesco Rinaldi Cannubi offer impeccable balance and charm, are approachable now and should peak within a decade. Most 2015 Barolo are not structured for 25 years or more of cellaring, but then again, not every Barolo from every vintage is meant to be like that. So enjoy these two wines – and dozens more like them – with dinner tonight and over the next several years.

Leggi l’articolo completo

The 25 best producers of Barolo by Tom Hyland

Forbes - Nov 27, 2018

Here is a superb family winery that releases ultra traditional Barolo, matured solely in large Slavonian oak casks. There is a classic Barolo as well as two cru offerings from the winery’s holdings in Cannubi and Brunate; there is also a Cannubi riserva, produced only from the finest vintages. Each Barolo displays superb Nebbiolo purity, as well as outstanding complexity, with subtle spice in the finish. Graceful and true to their source, these Barolo are exemplary proof that it’s difficult to improve upon tradition in the Barolo zone, when the wines are this special.

Leggi l’articolo completo

I migliori Vini d’Italia

Novembre 2018

di Daniel Thomases – Tusca Edizioni

La delimitazione di una zona viticolturale, ciò che viene comunemente definitivo denominazione, è una faccenda complicata, specialmente quando le vigne in questione producono uno dei vini di maggior qualità e fama dell’intera nazione. Come ci si può immaginare, l’area ed i produttori che vengono lasciati fuori si sentono offesi, ma certe volte lo stesso risentimento viene provato anche da chi vi è incluso, quando ritengono che la delimitazione è stata troppo generosa, includendo sotto-zone i cui i vini non sono allo stesso standard dei migliori appezzamenti…

Leggi l’articolo completo

I vini del mese e le libere parole

Agosto 2018

Barolo Brunate 2013 – Francesco Rinaldi e Figli

La carnosità che sposa la leggiadria. E una trama che si diffonde secondo rivoli più minuti e sfumati, tenuta assieme da una pulsione acida vibrante e da una “voce” tannica intonata, timbro indelebile di una vendemmia felice. Del celebre cru ne coglie il respiro più aggraziato, il Brunate di Paola e Piera Rinaldi, e una movenza sensuale a stemperarne i proverbiali accenti “baritonali”. Che volete, porta su di sè il peso di una tradizione secolare, raccontata dai Barale attraverso vini sinceri di stile classico, dove il concetto di radicamento territoriale è pratica quotidiana. Ma è fra le maglie di un vino seducente e puro che trova la sua epitome e la sua consacrazione. Perché lui, la sua terra, è in grado di onorarla. (“This land is my land, this land is your land”)

Leggi l’articolo completo