Barolo D.o.c.g. Cannubi

  • Vigneti

    Nel comune di Barolo.

  • Vitigno

    100% Nebbiolo da Barolo.

  • Superficie

    Cannubi Boschis 2,2 ha; Cannubi 0,6 ha.

  • Terreno

    Vigneto storico fra i più prestigiosi della zona del Barolo in cui si uniscono e si fondono i terreni di origine Tortoniana ed Elveziana, appartenenti a ere geologiche differenti, dando origine ad un terreno unico per complessità e ricchezza. L’elevata componente sabbiosa conferisce al vino profumi intensi e fruttati all’inizio e maggiormente speziati in fase più evoluta.

  • Anno d'impianto

    Cannubi Boschis dal 1967 al 1990, Cannubi nel 2016.

  • Vinificazione

    La fermentazione viene effettuata in vasche di acciaio termocondizionate con sistemi automatici di rimontaggio per un periodo di 25 – 30 giorni. L’affinamento, di almeno tre anni, avviene in botti di rovere di Slavonia di grande capacità (5.000 l).

  • Caratteristiche

    Il sapore è asciutto, moderatamente tannico, pieno e corposo.

  • Temperatura di servizio

    16-17 gradi

  • Formati disponibili

    Bottiglie da 0,75 l; magnum da 1,5 l; jeroboam da 3 l

  • I Vini di Veronelli

    • 2014. 92/100
    • 2013. 92
    • 2012. 92
    • 2011. 91
    • 2010. 90
    • 2009. 92
    • 2008. 90
    • 2007. 93
    • 2006. 89
    • 2005. 88
  • Vinous

    • 2014. 93+
    • 2013. 95 The 2012 Barolo Cannubi is unusually deep and powerful, both of which bode very well for the future, but make the wine forbidding in the early going. Not that readers should be too concerned with drinking these wines young in the frst place though. Firm tannins enshroud a core of expressive fruit in a Barolo that is going to need tme to fully emerge. Even so, the Cannubi is super- impressive today. [Antonio Galloni]
    • 2012. 93
  • Wine Enthusiast

    • 2014. 91
    • 2013. 94
    • 2012. 90 Aromas of ripe red berry, fragrant blue flower, cake spice, menthol and an earthy hint of truffle emerge in the glass. The juicy palate offers cherry, raspberry, licorice and chopped mint alongside firm, velvety tannins. Drink through 2022.
    • 2009. 92
  • Simply Better Wines

    • 2014. 91
    • 2013. 94
  • Tasted 100% Blind

    • 2014. 90/100 Medium deep ruby red with a tawny rim. Pure nose, ripe red fruit, some floral hints, some new oak, dry spices, pepper and ginger. Medium towards full body, still youthful but no hard edges, nice layers of spicy red fruit, long and lingering finish, a youthful and promising example to drink after 2020. [Andrea Larsson]
    • 2012. 92 Medium deep ruby with a lighter tawny rim. Pure and floreal nose, elegant fruit - wild berries, cherry, cassis and chocolate praline. Nicely ronded palate with a plush texture, ripe tannin, finely integrated wood and spicy notes of clove, ginger and vanilla, long and warm finish, a nicely rounded and opulent example, yet with freshness and an approaching complexity.
    • 2010. 91 Medium deep ruby with an orange rim. Quite open aromatically, some new oak, spices - clove, vanilla with wild berries and peach. Structured and layered with a tannic backbone, fresh and vibrant fruit, some complex notes on the aftertaste, very good length, rather accessible yet with a fine potential for development.
  • Decanter

    • 2014. 91 silver medal
    • 2007. 17.5/20
  • Robert Parker Wine Advocate

    • 2008. 92
    • 2007. 94
    • 2006. 94
  • Vini Buoni d'Italia

    • 2012. 4 stelle
    • 2010. 4 stelle
    • 2009. 4 stelle
  • I Vini d'Italia

    • 2010. 16/20
  • Annuario dei Migliori Vini Italiani

    • 2012. 91 Il color stupendamente denso garantisce della ricchezza fitta e concentrata dei suoi succhi; il colore sfumato di violaceo testimonia l'integrità ossidativa residua, ottima, del suo ricco portato. Eccoci al profumo: gran dolcezza di frutto e di spezie in eufonica suadenza. La vaniglia nella polpa, la polpa si avvolge alla dolcezza mentosa del rovere, come inglobando, a sè naturalmente compenetrando, ogni spora del cristallino aroma eucaliptoso. Lo si sente poi al palato, campione di maestosa potenza espressiva: gran polpa, ottima souplesse, dolcezza di mora nitidamente, violaceemente mentosa. Un grande vino di superiore equilibrio morbido/tannico di sapore, come tale non solo ricco, ma di superiore, armonioso valore. Uno fra i Barolo migliori in assoluto.
    • 2011. 90 Sensazioni: un grande vino, superiormente dotato tanto in fittezza e concentrazione estrattiva, quanto in integrità gustoaromatica, si porge allora ad un tempo possente e fragrante. Il tannino infittente al palato, il volume e la dimensione gustativa avvertiti con eccellente persistenza. Il suo contenuto in termini di richiami al frutto: una confettura di bacche del bosco cremosamente glassate dalle linfe mentose d'aromatici balsami del rovere, i più dolci e intonsi al profumo. Con la forza possente, la glicerinosità polposa del suo ancor vivo e sfolgorante turgore nativo. E la marasca, con la sua vanigliata vena, viola come nuova, di nitore ossidativo ed enologico esecutivo davvero splendente.
    • 2010. 90
  • Vitae

    • 2012. 3 viti Cannubi molto attraente. Granato tipico al colore. Dotato di naso classico, floreale e fruttato, appena speziato. Emergono note sottili di rosa e violetta, foglie secche, sottobosco, radice di liquirizia di ottima e delicata espressione. Al gusto conferma equilibrio e sobrietà, con tannino ancora giovane e buon finale. Botte di rovere di Slavonia per 36 mesi. Capretto al forno.
    • 2011. 4 viti Il carisma del grande classico. Granato scuro, naso tipico con sentori di fiori appasiti, fini spezie, frutti di sottobosco. Intense note di liquirizia e chiodi di garofano si alternano a eleganti sbuffi di rosa e violetta, ciliegia matura, confetture. Al gusto conferma precisione e l'equilibrio dell'annata: è puntuale, vigoroso ma proporzionato, finemente tannico. Un gran bel Barolo, tutto da bere. Sosta 36 mesi in botte grande di rovere di Slavonia da 30 ettolitri. Pernice tartufata.
  • Wine Spectator

    • 2012. 94 A racy, fluid version, boasting cherry, strawberry, tar and leather flavors, with floral and minerally flourishes. Firms up on the palate, leaving a coating of tannins on the finish and maintaining freshness and finesse. Best from 2021 through 2037. 750 cases made.

Riconoscimenti

I

I premi, le valutazioni ed i punteggi dei nostri vini sono assegnati dalle più autorevoli pubblicazioni di settore.

Vigneti

I

I luoghi dove le uve si esprimono al meglio nei profumi e nel sapore, frutti di un terreno formato da elementi unici.